• teatropubblicoligure logo
  • teatri del paradiso
  • ODISSEA un racconto mediterraneo

  • ILIADE un racconto mediterraneo
  • Eneide un racconto mediterraneo
  • DECAMERON un racconto italiano in tempo di peste
  • Portus Lunae Art Festival
  • soriteatro
  • Letturainpubblico 200
  • FRANTOI dell’ARTE
  • FESTIVAL GROCK
  • STAR Sistema Teatri Antichi Romani
  • 5 terre Art Festival
  • FESTIVAL SCALI A MARE PIEVE
  • DIALOGHI
  • ATLANTE DEL GRAN KAN
  • Yves Klein
  • Tutto il Teatro in un manifesto
  • Tearto

Il mio teatro è una città

conferenza-mioteatro
Categoria
soriteatro - Teatro Pubblico Ligure
Data
Sabato 29 Febbraio 2020 21:00
Luogo
Teatro Comunale - Via Combattenti Alleati, 9, 16031 Sori GE
Sori (GE), Italia
Telefono
0185 700681
Sito internet

ATLANTE DEL GRAN KAN
Autobiografie di una città

IL MIO TEATRO È UNA CITTÀ
Esperienze di teatro e cittadinanza - Audience engagement in Italia e in Europa

man teatro citta cGiornate di studio
29 febbraio – ore 21.00  diretta Facebook LIve
01 marzo – ore 9.30 – 12.30 incontro internazionale di studio diretta Facebook LIve

Il mio teatro è una città giornate di studio ed incontro, dedicate alle esperienze di teatro e cittadinanza - audience engagement.
Si terranno il prossimo 29 febbraio al Teatro Comunale di Sori e il 1 marzo al Ridotto del Teatro Sociale di Camogli, in Liguria.

Il mio teatro è una città è ideato da Sergio Maifredi, scritto da Gian Luca Favetto prodotto da Teatro Pubblico Ligure e organizzato da Teatro Pubblico Ligure e Fondazione Teatro Sociale di Camogli, in collaborazione con il Goethe-Institut Genua ed ha ricevuto il riconoscimento della Compagnia di San Paolo come progetto Open Lab.

Il convegno vuole essere un focus, il primo a livello nazionale, che parte dal percorso artistico costruito con Atlante del Gran Kan in Italia, percorso che si inserisce nel solco di altre esperienze europee: pensiamo ai Rimini Protokoll con il progetto 100% Berlino, premiati con il Premio Ubu nel 2018 e ad Jens Hillje, con il suo lavoro alla Schaubühne prima e al Maxim Gorki Theater di Berlino ora, per cui ha ricevuto il Leone d’Oro alla Biennale di Venezia 2019), ed a Milo Rau, direttore e regista del NT Gent Theater di Gand in Belgio dove in marzo metterà in scena Lam Gods, un grande progetto che coinvolge la comunità di Gent attorno alla celebre pala d’altare raffigurante l’Agnello Mistico dei fratelli Hubert e Jan van Eyck, in un affascinante percorso di teatro di comunità.

Protagonisti delle due giornate saranno Stefan Kaegi, fondatore dei Rimini Protokoll, Monica Marotta, co-direttrice dello Studio R del Maxim Gorki Theater di Berlino e direttrice di produzione e progetti, Sergio Maifredi, ideatore di Atlante del Gran Kan e Gian Luca Favetto, scrittore e drammaturgo di Atlante del Gran Kan e Roberta Canu, direttore del Goethe-Institut Genua e Turin. Coordina i lavori Andrea Porcheddu, giornalista e critico teatrale.

Il 29 febbraio alle ore 21 saranno sul palco, per raccontare la loro esperienza di teatro al pubblico.
Mentre la giornata del 1 marzo sarà un incontro in forma di workshop, alle 9.30 al Ridotto del Teatro Sociale di Camogli. Tra i protagonisti del convegno, le compagnie teatrali, gli operatori del settore invitati e con ospiti europei che interverranno in video conferenza. Tra quelli che hanno già confermato la presenza ci saranno Rita Maffei (regista, attrice, codirettore artistico del CSS di Udine – Teatro Stabile di Innovazione del Friuli Venezia Giulia), Simone Pacini (docente di comunicazione e fondatore di fattiditeatro.it), Lucia Franchi (co-direttrice di Kilowatt Festival Sansepolcro, capofila progetto europeo BeSpectActive, coautrice del volume “lo spettatore è un visionario”), Carla Peirolero (direttore artistico Festival Suq Genova), Tommaso Bianco (fondatore della compagnia Kronoteatro di Albenga e del Festival Terreni Creativi), David Beronio e Clemente Tafuri (registi, drammaturghi, fondatori di Teatro Akropolis di Genova), Chiara Mignemi (coordinatrice progetti di audience development della rivista/associazione culturale Stratagemmi- Prospettive Teatrali), Guido Di Palma (Storico del teatro – Università “La Sapienza” Roma), Micaela Casalboni (co-direttrice artistica del Teatro dell’Argine – San Lazzaro di Savena – Bologna), Rossella Tansini (ideatrice e curatrice di Stanze - Milano) e Carlotta Galuppo (Compagnia di San Paolo per Open Lab progetti innovativi di audience engagement).

Sarà un’importante duplice occasione per tastare il polso di una ricerca e pratica teatrale che in Europa sta dando frutti notevoli e che risponde ad una precisa istanza del nostro tempo: dare voce alla comunità per tornare a forgiare una consapevolezza e una coscienza condivise e consapevoli.

diretta web

 
 

Altre date

  • Sabato 29 Febbraio 2020 21:00