• teatropubblicoligure logo
  • teatri del paradiso
  • ODISSEA un racconto mediterraneo

  • ILIADE un racconto mediterraneo
  • Eneide un racconto mediterraneo
  • DECAMERON un racconto italiano in tempo di peste
  • Portus Lunae Art Festival
  • soriteatro
  • Letturainpubblico 200
  • FRANTOI dell’ARTE
  • FESTIVAL GROCK
  • STAR Sistema Teatri Antichi Romani
  • 5 terre Art Festival
  • FESTIVAL SCALI A MARE PIEVE
  • DIALOGHI
  • ATLANTE DEL GRAN KAN
  • Yves Klein
  • Tutto il Teatro in un manifesto
  • Tearto
  • I boreali
Image

La stagione Teatri del Paradiso

Teatri del Paradiso

Che cosa è:

È un progetto di promozione della proposta artistica della Fondazione Teatro Sociale di Camogli e di Teatro Pubblico Ligure per Sori Teatro e Pieve Ligure, a cui hanno aderito i Comuni di Camogli, Recco, Sori, Pieve Ligure e Bogliasco.
Un totale di 1500 posti agibili, nel Golfo Paradiso, al centro di un'area geografica più ampia che va da Sestri Levante a Genova e che supera i 135.000 abitanti.
Al centro del progetto, il pubblico.

Quando è nato:

Il 16 aprile 2019 i Sindaci dei Comuni di Camogli, Recco, Sori, Pieve Ligure e Bogliasco hanno firmato il protocollo di intesa insieme a Fondazione Teatro Sociale di Camogli e Teatro Pubblico Ligure. La stretta di mano fra Farida Simonetti e Sergio Maifredi è l’atto di nascita di una nuova realtà culturale, Teatri del Paradiso.

Gli obiettivi:

L’obiettivo di Teatri del Paradiso è fornire uno strumento utile ai cittadini per poter vivere l’insieme degli spettacoli, eventi ed incontri delle Stagioni del Teatro Sociale, di Sori Teatro e di Scali a Mare Art Festival, per creare una comunità culturale viva e partecipe, uno strumento per lo sviluppo turistico ed economico del Golfo Paradiso.

Per il pubblico:

Molti sono i progetti che attraversersano il territorio e sono condivisi tra i Teatri del Paradiso:

  • Un bus navetta in occasione di tutti gli spettacoli al Teatro Sociale di Camogli, a Sori Teatro a Pieve Ligure e a Bogliasco. Il bus navetta partirà da Genova Brignole e fermerà a Nervi, Bogliasco, Pieve Ligure, Sori, Recco e Camogli. Con viaggio andata e ritorno, prima e dopo lo spettacolo.
  • Punti vendita diretti sul territorio (Pro Loco Camogli, Hotel Cenobio dei Dogi, Pro Loco Recco) oltre che in rete.
  • Agevolazioni reciproche sui biglietti. Gli abbonati ad un Teatro potranno acquistare biglietti o abbonamenti degli altri Teatri del Paradiso a prezzi scontati.
  • Viaggi in Italia e in Europa per seguire gli spettacoli che la direzione artistica propone come parte della stagione dei Teatri del Paradiso
  • La teatralità nell’arte. Gli storici dell’arte racconteranno il territorio attraverso i capolavori che lo abitano. Eventi ed incontri in luoghi d’arte.

 

Atto di nascita 

Nasce in Liguria un nuovo progetto artistico ideato e articolato in un unico racconto che coinvolgerà il Teatro Sociale di Camogli, Sori Teatro e Pieve Ligure Scali a Mare Art Festival.
Un totale di 1500 posti agibili, per un'area di 135.000 abitanti, virtualmente allargata a tutta la città metropolitana genovese. Al centro del progetto, il pubblico.

Camogli, martedì 16 aprile 2019: le firme sul documento ufficiale e la stretta di mano fra Farida Simonetti e Sergio Maifredi sono l’atto di nascita di una nuova realtà culturale,Teatri del Paradiso.
Il presidente della Fondazione Teatro Sociale di Camogli e il sovrintendente della stessa Fondazione nonché direttore artistico di Teatro Pubblico Ligure, hanno così varato un progetto che nasce dal coordinamento fra Teatro Sociale di Camogli, Sori Teatro e Pieve Ligure Scali a Mare Art Festival, realtà da anni attive sul territorio, con il coinvolgimento dei Comuni di Camogli, Recco, Sori, Pieve Ligure e Bogliasco.
L’obiettivo di Teatri del Paradiso è fornire uno strumento utile ai cittadini al fine di agevolare la fruizione di spettacoli, eventi ed incontri delle Stagioni teatrali e del Festival, per creare intorno al teatro una comunità viva e partecipe, offrendosi come strumento per lo sviluppo turistico ed economico del Golfo Paradiso.

Scarica PDF

Image

Protocollo firmato

Image