• teatropubblicoligure logo
  • Bottone raccontiintempodipeste
  • teatri del paradiso
  • ODISSEA un racconto mediterraneo

  • ILIADE un racconto mediterraneo
  • Eneide un racconto mediterraneo
  • DECAMERON un racconto italiano in tempo di peste
  • Portus Lunae Art Festival
  • soriteatro
  • FRANTOI dell’ARTE
  • STAR Sistema Teatri Antichi Romani
  • FESTIVAL SCALI A MARE PIEVE
  • ATLANTE DEL GRAN KAN
  • Tearto
  • DIALOGHI
  • Letturainpubblico 200
  • 5 terre Art Festival
  • FESTIVAL GROCK
  • Yves Klein
  • Tutto il Teatro in un manifesto
  • Tearto
Mario Incudine

Serenate al balcone

con Mario Incudine e Antonio Vasta

Produzione Asc Productions

La tradizione della serenata unisce tutta l'Italia. 
Dalla serenata veneziana agli stornelli romani, fino ai mandolini di Napoli, ai tamburi del Salento.
Da nord a sud risuona l'amore sotto i balconi.

Ma la serenata ha anche una nobile tradizione classica. Chopin, Shubert, Brahms, Haydn e Toselli composero serenate eterne, intrise di nostalgia e struggimento. Mozart e Rossini ne fecero meravigliose arie d'opera.
Non vi era dichiarazione d'amore, matrimonio o fidanzamento che non prevedesse un "musicante", debitamente assoldato dall'innamorato di turno, pronto a cantare sotto i balconi.
In un momento come questo dove la “distanza fisica” nei luoghi di spettacolo è necessaria, trasformare i balconi delle città in platee di teatro, sovvertendo gli spazi naturali e distanziando Il pubblico, risulta quanto mai vincente e adatto all’emergenza che stiamo vivendo. 

In questo spettacolo i musicanti, i cantori di serenate, girano per le vie e le piazze dei centri storici per ricamare di note e di poesia il cielo nelle sere estive.
Ed ecco che il classico e antico format della serenata viene rivisitato in una moderna versione in cui il cantore rivolge il proprio canto d'amore ad una platea che, affacciata ai balconi, godrà della musica e del rinnovato incontro con una tradizione antica.
La citta diverrà teatro e il pubblico scenografia. Ogni elemento, architettonico e non, parteciperà alla messa in scena rendendo lo spettacolo sempre nuovo e sempre diverso.
Mario Incudine e Antonio Vasta accompagneranno lo spettatore in un viaggio ricco di emozioni.
Nell’era della tecnologia e dei rapporti virtuali, il ritorno ad un passato intriso di umanità e fisicità, risulta necessario e salvifico.

Note tecniche

Lo spettacolo può essere ripreso – a richiesta -  da uno staff tecnico audio/video e mandato in streaming che, tramite una App all’interno di una piattaforma dedicata, potrà essere visto e seguito in streaming attraverso qualsiasi apparecchio multimediale collegato alla rete, come Smartphone, Tablet, Personal Computer, Smart Tv etc.

La tipologia di spettacolo proposta non creerà assembramenti, in quanto gli artisti si esibiranno percorrendo le strade della città, portando in ogni casa la ricchezza dell’arte.

Stampa Email